Frittata con spinosanto + Frittata di borragine

FRITTATA CON SPINOSANTO

un mazzetto di cime dei germogli di spinosanto

5 uova

100 gr. cacio di pecora

olio d’oliva quanto basta

sale quanto basta

Si lessano le cime dei germogli in acqua bollente. Si scolano. Si frattazzano le uova con sale e cacio di pecora grattato. Vi si versano i germogli lessati mescolando con attenzione. Il tutto si soffrigge in olio d’oliva bollente.

FRITTATA DI BORRAGINE

3 mazzetti di foglie di borragine

1 kg di farina di grano

1/2 lt. d’olio d’oliva

sale quanto basta

Si bagnano le foglie tenere di borragine nella farina di grano e sale impastata con acqua. Le foglie di borragine vanno ben bagnate nell’impasto formato e si tuffano nell’olio bollente. Si ottengono delle gustose frittatine con anima di borragine. Si servono tiepide.